Chi siamo

Melavì nasce dalla fusione delle tre cooperative ortofrutticole storicamente presenti sul territorio della provincia di Sondrio a seguito di un lungo processo di integrazione e riunisce oltre 500 aziende agricole che producono mele in Valtellina. E’ riconosciuta come Organizzazione di Produttori ai sensi dell’art. 11 Reg CEE 2200/96 con Decreto della Regione Lombardia n.18653 del 28/10/2004
Melavì

La storia

Il melo in Valtellina ha origini antiche; infatti le prime testimonianze della coltivazione risalgono all’epoca Medioevale. Nel secondo dopoguerra la melicoltura conobbe un notevole impulso, tanto da modificare fortemente il sistema agricolo e il paesaggio agrario locale. L’impegno di alcuni pionieri a Ponte in Valtellina contagiò di entusiasmo anche altri agricoltori, convincendoli a puntare decisamente sulla melicoltura specializzata. Il Consorzio Ortofrutticolo di Ponte in Valtellina, costituitosi nel 1952, diede un forte impulso allo sviluppo della melicoltura e fu di esempio per altre cooperative che sorsero negli anni successivi. Nel marzo 2013 si è concluso il processo di integrazione che ha visto la fusione delle tre cooperative storiche valtellinesi, Cooperativa Ortofrutticola di Ponte in Valtellina, Frutticoltori Villa di Tirano e Cooperativa Ortofrutticola Alta Valtellina, nella nuova cooperativa MELAVì.
La filiera produttiva

La filiera produttiva

I soci coltivano con passione e professionalità i meleti con metodo di produzione integrata adottando le più innovative tecniche di coltura atte a ridurre l’impatto ambientale e a far vivere il frutteto in simbiosi con l’ambiente circostante, supportati dai tecnici di Melavì durante tutta la stagione produttiva. Vengono raccolte da agosto a metà ottobre circa 30.000 tonnellate di mele che i soci conferiscono direttamente ai centri di conservazione, di selezione e di confezionamento dislocati lungo il territorio valtellinese. Le mele vengono conservate con il solo ausilio del freddo, presso le strutture di lavorazione, in celle frigorifere ad atmosfera controllata, dove moderni impianti ad alta tecnologia consentono di mantenere inalterate le qualità della mela che conserverà il gusto di frutto appena colto dall’albero per tutto l’anno.